Il tuo browser non supporta JavaScript!

Fumo di China n. 172

Fumo di China n. 172
rivista Fumo di China
fascicolo 172 - 06/2009
titolo Fumo di China n. 172
sottotitolo giugno 2009
editore Freecom
formato Fascicolo carta
genere Fumo di China Anni 2000
4,00
Spillato, 32 pagine, con interviste a Sal Velluto, Nicola Genzianella, Paul Karasik, Ulf Granberg, Romano Felmang, articoli su Uomo Mascherato, Dampyr, Death Note, Romano Scarpa e reportage, rubriche e recensioni.
 

Indice testuale

La copertina
L'Ombra cammina con noi
Disegno inedito di Sal Velluto

Editoriale
Non è roba da bambini

“Il verbo leggere non sopporta l’imperativo”. Forse ragazzi e famiglie italiane hanno preso troppo letteralmente la provocazione di Daniel Pennac. I dati infatti ci vedono impietosamente ultimi nella speciale classifica europea della lettura. Qualche tentativo di uscire dall’impasse il fumetto lo mette a segno: Emily the Strange, Rat-Man manga, Huntik e le nuove serie de il Giornalino come XIX Strange Days. Ed ora arriva l’assalto di Giochi Preziosi.

I Signori dei Paperi
Barks e Scarpa: un incredibile transfert
Romano Scarpa possiede lo stesso sense of wonder  del maestro dell’Oregon. Romano è riuscito a penetrare anche la mentalità dei personaggi barksiani: lo dimostra il fatto che in alcune storie l’autore veneziano è perfino riuscito ad anticipare temi successivamente svolti da Barks. Quali? Li svela Andrea Sani.

Il ritorno dell’Uomo Mascherato
Un fantasma in calzamaglia che cammina da oltre 70 anni
Precorse i tempi, anticipando persino Batman, in qualità di giustiziere mascherato, atletico e metropolitano. Ma a metà del primo episodio Lee Falk e Ray Moore sterzarono bruscamente: l’Uomo Mascherato non ha doppia identità. È semplicemente Phantom.

Un italiano alla corte di Phantom
Autore di punta della produzione scandinava dell’Uomo Mascherato
Salvatore “Sal” Velluto lavora da anni all’estero. Anzi, è arrivato primo fra gli italiani stabilendosi nello Utah già nel 1986. Dopo Hanna&Barbera è la volta di tanti personaggi Marvel (Silver Surfer, Cap America, ma anche Dc (Aquaman, Flash) e altri ancora (Manowar). Per la Egmont disegna a getto continuo l’Uomo Mascherato. E ci racconta come…

Phantom o Fantomen?
Parla Ulf Granberg, editor Egmont
In Svezia il personaggio muta nome in Fantomen. Qui nascono storie dell’Ombra pubblicate in tutto il mondo. Ulf Granberg ne svela i segreti.

Spaghetti Phantom
A spasso con l’Ombra: dalla Svezia all’Italia
Romano Felmang è lettore, appassionato e collezionista, prima ancora che disegnatore. Un curriculum lunghissimo, pari alla voglia di realizzare ancora storie. È lui che ha traghettato Phantom in Italia, tanto da farlo approdare dopo anni di assenza alla corte dell’Eura che ora ne ristampa un serie mensile.

Fletcher Hanks: chi era costui?
Alla scoperta di un autore dimenticato
Paul Karasik ne è convinto: Fletcher Hanks è un autore da riscoprire. Anzi, uno dei più grandi fumettisti di tutti i tempi. Andrea Alberghini ha colto la sollecitazione dell’autore (insieme a David Mazzucchelli) di Città di vetro e ha approfondito da par suo l’autore di Super Mago, Fantomah e tanto altro.

Nero di china, ma solo in tavola!
Il solare Genzianella e Dampyr
Solare è una definizione che Andrea G. Pinketts aborrisce. Sa di velina. In questo caso però facciamo uno strappo alla regola dello “sceriffo” Pinketts e affibbiamo il termine a Nicola Genzianella. E pensare che disegna l’onirico Dampyr. Ma disegna alla francese e se c’è un film interessante…

Nell’ora della nostra morte
La mela della tentazione: il segreto del successo di Death Note
Ricordate Jim Carrey e il desiderio che sta alla base del film Una settimana da Dio? Death Note lo mette in pratica. Ne nasce un manga di successo che merita tutte le lodi che lo accompagnano. E strizza l’occhio al Dio del Vecchio Testamento biblico.

FMX 2009: dov’è la crisi?
Animazione, reclutamento e creatività: la recessione non abita qui
International Trick Festival e Animation Production Day: Stoccarda e la sua ricchissima offerta per chi ama l’animazione. E persino l’Italia questa volta è riuscita a portare a casa un titolo. Scopriamolo insieme.

Anatomia di uno storyteller
Alla scoperta di Koren Shadmi, uno dei nuovi casi editoriali
Fumettista israeliano approdato in Italia grazie a Double Shot, Shadmi punta tutto sui rapporti interpersonali e sul corpo. E i suoi protagonisti sono persone prigioniere delle proprie angosce e dei propri difetti.

Big in Japan
Manga verso la conclusione: chi è già arrivato al traguardo e chi sta per vedere la bandiera a scacchi in Giappone. Intanto i manga sportivi non conoscono sconfitta…

Born in the Usa
Se i prezzi vanno alle stelle. Siamo tutti “Marvel zombie”?

W la France
Il Museo Hergé è una realtà. Ma quante polemiche alla sua apertura! Attorno al nuovo Blake&Mortimer, il primo scritto da Jean Van Hame, invece, c’è solo una grande spasmodica attesa. Giustificata, a vedere le anteprime.

Letture d’Oltralpe
FdC legge per voi i fumetti in lingua francese. E questo mese suggerisce tre libri da non perdere e altrettanti autori da inseguire. A tutti i costi.

E ancora
Anteprime, imperdonabili leggerezze dei media e freschi di stampa italiani. Inoltre, sei pagine di recensioni (con il nuovo sistema di votazione!) per orientarsi nel mare del fumetto. E le rubriche pungenti: Nuvole nella Rete, Strumenti, Il Suggerimento, Pollice Verso, Il Podio, e Small Press. Oltre alla novità “La macchina del tempo” di Marcello Toninelli, per recuperare albi dagli scaffali (polverosi?) della memoria.

Inserisci i numeri visualizzati per il controllo anti spam

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.